Tao Te Ching – capitolo 23

tao te ching

Ogni settimana, il martedì analiziamo un capitolo del Tao Te Ching, il famoso libro di Lao Tzu tradotto in svariate lingue e versioni.
Il Tao Te Ching è formato da capitoli che esprimono la filosofia di Lao Tzu relativamente alla vita in tutti i suoi aspetti.
Leggendo il capitolo di oggi mi è tornata alla mente l’idea del “qui e ora”, dell'”essere presenti“, di cui abbiamo parlato nella rubrica Vivere di Kung Fu. Il nostro modo di vivere, quello scandito da lavoro, impegni e cose da fare in numero sempre più grande rispetto al tempo che si ha a disposizione per farle, ci porta ad eseguire molte delle azioni quotidiane con la mente rivolta ad altro. La consuetudine è il multi-tasking, l’abilità di compiere più cose assieme.
Tuttavia secondo il principio del Tao espresso da questo capitolo del Tao Te Ching e secondo i principi di quella che è conosciuta come legge d’attrazione, ciò su cui ci concentriamo è ciò che otterremo. Ciò che sperimentiamo nella vita è l’obiettivo su cui polarizziamo la nostra mente e la nostra energia.
Bene o male” non è una differenza per il Tao. Si ottiene quello su cui ci si concentra.
Da specificare che “concentrarsi” è diverso da “pensare”. Con concentrazione si intende una sorta di imnmersione di corpo, mente e spirito sull’obbiettivo, si dice “come se fosse una cosa già realizzata”.
Interessante anche la prima parte del capitolo del Tao Te Ching di oggi, dove Lao Tzu spiega come in natura nulla può essere considerato eterno. Ogni istante condizioniamo la realtà in cui viviamo. Essere presenti in ogni momento consente di non andare fuori rotta.

Il capitolo del Tao Te Ching di oggi
La natura è parsimoniosa di parole:
una tempesta non dura tutta una mattina,
uno scroscio di pioggia non duara un giorno intero.

Che cosa provoca tutto ciò? Il cielo e la terra.
Se il cielo e la terra non riescono a far durare qualcosa di violento, figuriamoci l’uomo.

Concentrati sul Tao e sperimenterai il Tao.
Concentrari sul potere e sperimenterai il potere.
Concentrati sulla perdita e sperimenterai la perdita.

Se non avrai fiducia, non ti sarà data fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.