Filastrocca Shaolin di un monaco santo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Monaco Shaolin montagna

Argomenti del post

Monaco Shaolin montagnaE giú nel paese giá si raccontava
di Pym, combattente, salito su al Tempio
sulla montagna su cui s´innalzava
la casa dei Monaci, guerrieri d´esempio.
Pym era partito da poco, curioso di un fremito, un fuoco,
sarebbe tornato letale, sarebbe restato immortale.

Un giorno di maggio, nel borgo
nascevano giá i nuovi fiori.
Di Pym si notó giá il ritorno
<<Ma di´: t´hanno buttato fuori?>>
E mentre chiedevano tutti, egli avanzava un po´ strano
al trotto o quasi al galoppo, storto come un mulo anziano.

shaolin jackie chan<<Ma che cosa dite, ignoranti?>>
Io abito sempre lassú,
in mezzo a quegl´altri Santi.
Son sceso per provar di piú
le mie nuove doti da monaco, peró nella vita reale.
Immergermi nel quotidiano, in mezzo alla gente normale
>>.

Eppur dopo qualche dì,
erano un po´ tutti smarriti
da cosa faceva quel Pym
da quegli usi strani e ammattiti.
<<Tua madre ti cerca nel letto, e tu te la dormi su un ramo!
E passi la notte sull´albero? Oh che, non sarai mica scemo?
>>

kung fu panda cibo spaccata<<Come osi rivolgerti a un monaco
co´in bocca parole d´offesa?
Io adesso che indosso il tonaco
conosco quel che a voi è preclusa:
Shaolin è tutto Natura, e da Essa noi impariamo
maestra mi sia la Scimmia, di notte o di giorno che siamo>>.

<<E Pym cosa fai lì seduto
ma senza la sedia di sotto?
Al tavolo mangi o caduto
ti vuoi con un osso rotto?
>>
<<Ancora tu mi prendi in giro? Eppure però non lo sai:
a Tigre non serve la sedia, se solide gambe tu hai
>>.

monaci shaolin montagna<<E cosa ci fai mezzo nudo
nel bosco a chiappe di fuori?
C´é edera e non sará ludo
se tocchi vedrai che dolori!
>>
<<Tu và, corri al tuo gabinetto! Natura non usa mai il bagno.
E quando al Leopardo scappa, nell´erba ripone il bisogno
>>.

<<Ma almeno, orsù, lavati in casa!
Che l’acqua è pulita ed è fresca.
Che fai in quella foce fangosa?
Mi sembri della pesca un’esca
>>.
<<La Gru non sa nulla di docce, bagni e lavandini.
Pulisce le ali in palude, ai piedi di mogani e pini
>>.

La madre di Pym, domandata
perché il figlio s’era impazzito
rispose un po’ rassegnata
al volgo rimasto intontito:
<<Mio figlio vuol fare il monaco, e adesso ch’è tornato al domo
sa ben cosa fan gli animali, scordato ha di essere uomo
>>.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *