Bruce Lee ha fatto MMA per gioco

bruce lee videogiocoIn molti sostengono che le mixed martial art, le arti marziali miste, siano figlie della filosofia e della tecnica di Bruce Lee. Una delle persone che la pensa così è Dana White, niente meno che il presidente dell´Ultimate Fighting Championship meglio conosciuto come UFC ovvero la più famosa lega di MMA.

Dana WhiteBruce Lee, con il Jeet Kune Do, teorizzava un sistema liquido e funzionale in grado di adattarsi alle più disparate situazioni di combattimento. Famosa la sua frase che dice <<Il miglior combattente non è un pugile, un karateka o un judoka. Il miglior combattente &gerave; qualcuno che si può adattare a qualsiasi stile di combattimento>>.

bruce lee videogiocoL´MMA rispecchia in pieno questo spirito visto che sul ring salgono atleti di varie discipline che si affrontano con un regolamento minimo costruito per esaltare le doti di adattabilità del combattente, le uniche cose che sono proibite sono le gomitate discendenti (con il pugno verso l’alto) e i colpi di piede e ginocchio alla testa dell’avversario atterrato. Putroppo visto che la MMA è nata ufficialmente nei primi anni 90 non c’è mai stato un contatto vero e proprio tra Bruce Lee e questo movimento, ma chissà cosa sarebbe successo se Bruce Lee fosse nato qualche decennio più tardi… sarebbe diventato una star del circuito UFC?

bruce lee videogiocoA questa domanda risponde il nuovo videogioco di Lotta dedicato al MMA “UFC 2014” (in uscita il 19 giugno 2014) dove il mitico Bruce Lee è stato inserito come personaggio giocabile.
Dalle prima immagini distribuite ufficialmente si vede il piccolo drago di Hong Kong in pantaloncini gialli e neri che si atteggia nelle sue tipiche posture che sono ormai marchiate a fuoco nella mente di ogni appassionato di arti marziali.

shannon leeLa figlia, Shannon Lee, ha collaborato con lo staff della EA per arrivare ad un risultato finale il più “realistico” possibile ed ha commentato così alla presentazione ufficiale:

<<Sono davvero entusiasta per questa opportunità di riportare mio padre all’interno dei videogiochi. Sono elettrizzata all’idea che i fan possano interagire con lui in una nuova maniera. &Egravre; stato incredibile lavorare col team di EA sports UFC, hanno fatto un grandissimo lavoro catturando il look e il feeling di mio padre. Credo che le persone ameranno avere la possibilità di raggiungere un sogno, lottando con Bruce Lee nel nuovo gioco UFC>>

Previous «
Next »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.