Vivere di Kung Fu. Kung Fu da vivere

kung fu life vivere di kung fu<<Io vivo Kung Fu. Io parlo di Kung Fu, faccio Kung Fu, penso di Kung Fu, scrivo di Kung Fu, tutta la mia giornata è tapezzata di momenti Kung Fu…>>. Lo diceva Maurizio Zanetti, uno degli insegnanti di Qixing Tanglangquan maggiormente conosciuti in Italia, nell´intervista che ci ha rilasciato a fine 2012.
"Vivere di Kung Fu" è una filosofia abbracciata da tutti quei praticanti che hanno fatto entrare l´arte nella quotidianitá. Una prerogativa dell´arte è quella di fondersi con l´artista.

dna geniIl Kung Fu é un´arte che piú di molte altre trasforma il DNA dei praticanti. Impregnata di filosofie orientali antiche mutuate dal Taoismo e dal Confucianesimo la disciplina espressa sul tatami sconfina nelle abitudini del "vero" kungfuca e lo costringe a ripensarsi con una veste piú equilibrata ed armoniosa.
Rispetto del kwoon, dei compagni di allenamento e dell’avversario. Filosofia propria di tutte le arti marziali orientali, universalmente predicata dagli insegnanti ed osservata dagli allievi… sul tatami appunto.

bimbo cattivoMa quanti una volta fuori dal dojo applicano tali principi del "vivere di Kung Fu"? È facile rispettare la propria palestra quanto buttare un pezzo di carta su un marciapede perché non ci sono cestini nei paraggi, è naturale rispettare il proprio avversario in una gara di Sanda quanto è istintivo insultare l´automobilista che non ci ha dato precedenza.
Il Kung Fu entra nell´anima di chi lo respira a pieni polmoni. È affascinante come uno straniero che arriva da lontano e racconta di mondi sconosciuti. Resta invece ai margini di chi lo sente un ospite, magari gradito, ma comunque "esterno", l´ornamento che impreziosisce una quotidianitá che tuttavia non si allontana dal pragmatismo di una vita che resta occidentale.

greatest lesson from martial artsI numerosi anni di pratica, studio ed insegnamento mi hanno regalato il desiderio di tentare di vivere di Kung Fu, riconoscendone spesso le difficoltà intrinseche ed assaporandone i successi. È, ad esempio, una soddisfazione osservare gli sguardi degli allievi quando la lezione si arricchisce di concetti applicabili alla vita di tutti i giorni.
Sono convinto che vivere di Kung Fu sia un esercizio salutare quanto complesso ed è appagante anche il solo tentare. Ho imparato tanto… l’ho scritto anche nel libro "The gratest lesson from the Martial Arts", per il quale ho avuto l´onore di essere selezionato tra gli autori.

Per te che ci riesci… è semplice vivere di Kung Fu? In che modo applichi i principi di stile alla tua vita? Condividi l´arte nei commenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.