Tao Te Ching – Capitolo 42

tao te ching

La logica catena filosofica che esprime come tutto nel mondo sia composto da energia apre il capitolo 42 del Tao Te Ching. La proprietà transitiva del Tao. Lo yin e lo yang, elementi tanto cari ai praticanti di Kung Fu, rappresentano l’origine di tutto e il mantenimento del tutto in equilibrio. La polarità tra i due elementi genera il centro che costituisce lo stato ideale delle cose, l’armonia.
Noi occidentali, non mi stancherò mai di sottolinearlo, restiamo sordi e ciechi a questi principi. Non siamo abili a comprenderne l’importanza e la verità. Preferiamo pensare che la vita sia incentrata sulla pragmaticità e sul ipotesi che se qualcosa non passa attraverso almeno uno dei cinque sensi non esiste. Intanto ci ammaliamo di stress, di ansia e di panico, rifiutando di comprendere che l’essenza è nell’io (o bambino) interiore e che è assolutamente necessario impararne le sensazioni associate.

Il capitolo del Tao Te Ching di oggi.

Il non-essere dà origine all’unità.
L’unità dà origine allo yin e allo yang.
Lo yin e lo yang danno origine al cielo, alla terra e agli esseri.
Il cielo, la terra e gli esseri danno origine a tutto ciò che esiste.

Quindi ogni cosa esistente porta in sé lo yin e lo yang,
e raggiunge l’armonia mescolando questi due soffi vitali.

Gli uomini comuni odiano soprattutto essere piccoli, incapaci e immeritevoli.
Tuttavia è in questo modo che gli uomini superiori descrivono se stessi.
Guadagnare è perdere;
perdere è guadagnare.

Ripeto ciò che altri hanno detto:
il forte e il violento non muoiono di morte naturale.
Questa è la vera essenza del mio insegnamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.