Mezzo cinese, mezzo indiano. Kung Fu Yoga prende vita

Kung Fu Yoga Jackie ChanVi ricordate? Avevamo parlato di Jackie Chan e del suo progetto cino-indiano in questo post dello scorso anno . Si parlava di una collaborazione tra case di produzioni cinematografiche delle due nazioni per rilanciare in Cina il mondo dello spettacolo indiano, con un nome d´eccezione per le action comedy orientali, l´indistruttibile Jackie Chan, e con qualche nome di risalto anche per il pubblico dell´India.
Nel bel mezzo delle riprese iniziano a trapelare alcune informazioni, escono i primi scatti fotografici e vedono la luce le prime locandine.

Amyra Dastur cinema indianoLa trama ci ricorda gli svariati Indiana Jones, ma non è una nota negativa.
Jackie Chan è un rinomato archeologo cinese che lavora al Museo dell´Esercito di Terracotta a Xi´an. Insieme ad una professoressa indiana, l´attrice ventitreenne Amyra Dastur, e alla sua assistente, Disha Patani – entrambe stelle del mondo di Bollywood – andrá alla ricerca del tesoro perduto di Magadha avventurandosi tra Cina, India e Medio Oriente, ovviamente tra colpi di scena e svariati nemici.

Kung Fu Yoga cinema indianoIl sito yibada.com riporta, insieme ad una prima locandina, che le scene girate su suolo indiano, quelle di Dubai, stanno per essere completate al termine di questo mese; seguiranno entro fine anno le riprese in altre localitá dell´India e a Pechino, mentre il film vedrá la luce a gennaio 2017, in Cina ovviamente.

Come avevamo già accennato nel precedente post, non sappiamo se sará una release destinata al solo pubblico orientale e indiano o se arriverá anche a noi, magari in versione home video.
In ogni caso si parla di un budget di 65 milioni di dollari, non del tutto irrisorio per un film che non è marchiato Hollywood.
E lui, Jackie Chan, non si smentisce mai, come si può vedere nel trailer: poco importa in che trama lo mettiate lui sarà sempre pronto a saltare, cadere, rialzarsi e scappare tra proiettili, fuoco e fiamme, colpi di arti marziali e schegge di vetro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.