Difesa personale. Fare una scelta

Di Fabrizio Demurtas

xman

Un adagio popolare dice che “Chi colpisce per primo colpisce due volte”.
Sicuramente mi sento di condannare la violenza gratuita ma questa affermazione, frutto della “saggezza popolare”, nasconde un affermazione più sottile. Chi per primo decide cosa fare parte in netto vantaggio. Se parliamo di scontro fisico c’è la possibilità di sfruttare l’effetto sorpresa o addirittura di concludere lo scontro con il primo colpo. Al contrario che su un ring in una situazione di “strada”, dove è la gestione dello stress a farla da padrone, decodificare la situazione ambientale (minacce verbali o distanze che si riducono in modo minaccioso) e agire tempestivamente può realmente fare la differenza tra la vita e la morte. Diventa quindi molto importante trasformare i l pensiero in azione facendo il prima possibile la cosa più importante: una scelta.

Scappare o attaccare per primi, conciliare verbalmente o urlare per attirare l’attenzione, sono tutti comportamenti frutto di una scelta attiva basati su un’analisi degli eventi. Conviene quindi avere un idea ben chiara di quello che sta succedendo ed agire immediatamente per portare la situazione nella direzione voluta.

Prendiamo ad esempio una classica e banale lite tra due persone.

Di seguito viene riportato “l’albero delle decisioni” dove ad ogni bivio si profila una scelta.

conflitto

E’ evidente come già la prima scelta, ovvero la distanza da tenere, influenzi gli esiti finali della lite. Se infatti vogliamo evitare lo scontro bisogna fare di tutto per tenere le distanze lunghe. Da questo punto di vista possiamo capire quanto è importante prendere per primi una decisione senza subire quella altrui.
Notiamo inoltre che ad ogni decisione che “subiamo” passivamente metà delle scelte possibili vengono di colpo annullate. Se il nostro antagonista decide per primo di accorciare le distanze non ci resta che lo scontro fisico o il tentativo di recuperare maggiore spazio, condizioni ambientali permettendo. Viceversa se noi per primi manteniamo lunghe le distanze il nostro avversario non potrà che adeguarsi.

Quindi, cercando sempre di evitare lo scontro, l’importante è essere sempre presenti mentalmente in modo da poter, se necessario, fare per primi la scelta giusta.

Un pensiero riguardo “Difesa personale. Fare una scelta

  • 25 maggio 2015 in 20:03
    Permalink

    Son aproximadamente hasta ahora la saga del toreno galactico…..la saga de las 12 casas…..las saga de asgar….la saga de poseidon..la saga de hade/capitulo satuario….la saga de hades/capitulo infierno….la saga de hades/ los campos eliseos…..nuevos caballeros se llama saint seiya the lost canvas(el lienzo perdido la leyenda del emperador hades)…y claro en u futuro no muy lejano…..caballeros del zodiaco zeus

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.